it

Pineal Soccer Borussia Dortmund - Flash Dots

Pineal Soccer ha tre missioni:

  1. Stupire coi ricordi
  2. Tradurre ogni cosa in maglie da calcio
  3. Trovare un’alternativa al latte di soia

Per la terza siamo ancora in alto mare, ma per le prime 2 Pineal è troppo sul pezzo.

Nel 1997 i miei orizzonti calcistici non si estendevano ancora a nord del Meazza, e PC Calcio era sul punto di entrare nella mia vita.

La beffa dell’Olympique Marsiglia era una parentesi sfumata, e il centro del calcio europeo pareva fosse ritornato nel Bel Paese.

Ma una sera di aprile, una semifinale di Coppa Uefa cambiò il mio modo di vedere le cose.

GIALLO

Era questo il colore dell’avversaria della Juventus.    

Semifinale di ritorno di Coppa UEFA.    

Anno Domini 1995.

La voce di Bruno Pizzul.

Borussia Dortmund!

La Vecchia Signora, guidata da un Roberto Baggio supremo, si ritrovava al cospetto di un team di tecnici dell’ANAS rivestiti di fluorescenza.

Era quello lo spirito degli anni Novanta. La fluorescenza.

La noncuranza per il senso estetico e lo slancio creativo di un geranio.

Tutto quel giallo mi lasciò letteralmente interdetto e mi aprì nuovi orizzonti.

Perché nessuno ci aveva mai pensato prima? Perché non colorarci le strisce pedonali, di quel colore? Come sarebbe la besciamella fluorescente?

Queste, ed altre domande, paralizzarono i miei pensieri impedendomi di proseguire con la visione del match.

Per la cronaca:

  1. La Juventus espugnò il Westfahlen Stadion vincendo per 2 reti a 1
  2. Il gol pazzesco di Alessandro Del Piero arrivò 4 mesi dopo, espugnando nuovamente lo stadio dell’ANAS
  3. Per i due mesi a venire, avrei consumato le pagine del mio atlante per cercare questa improbabile città chiamata Borussia

Per il Borussia Dortmund una maglia devastante: completo blu di Prussia con texture pois in doppia densità giallo-fluo. Come ai vecchi tempi.

Giallo über alles.

Borussia-Dortmund-2018
Borussia-Dortmund-2018
Borussia-Dortmund-18

Leave a Reply